Voltura ENEL: Costi, Procedura, Documenti e Tempi

In questa guida di approfondimento andremo a vedere come funziona la Voltura ENEL, l’operazione con cui viene modificata l’intestazione di un contratto attivo di fornitura di energia elettrica o gas da un Cliente ad un altro senza interruzione della fornitura, in questa guida andremo a vedere la procedura completa, come richiedere la Voltura, quali sono i Costi, quali sono i documenti necessari e quali sono i tempi per completare la modifica dell’Intestazione del contratto.

Voltura ENEL: Che cos’è?

Prima di entrare nel dettaglio della procedura e vedere quali sono gli step da effettuare per chiedere la Voltura è giusto capire che cos’è, quando può essere fatta e chi la può fare.

Abbiamo già specificato di cosa si tratta ma vale la pena ribadirlo, la Voltura si riferisce ad un contratto di fornitura di energia elettrica o di gas, e consiste nella modifica dell’intestazione del contratto senza che vi siano delle interruzioni di energia o di gas.

Generalmente questa pratica viene effettuata per le case in fitto, capita spesso infatti, che l’inquilino cambi abitazione 0 non rinnovi il contratto di locazione, in questo caso il proprietario dell’immobile provvederà quanto prima a trovare un nuovo inquilino, ecco che in questo caso si parla di Voltura.

Una pratica che permette anche di risparmiare a livello economico, infatti firmare un nuovo contratto da zero è molto più dispendioso che effettuare una Voltura.

Come fare una Voltura Enel senza accollo

Vediamo adesso nel dettaglio come fare una Voltura Enel per il contratto di fornitura di energia elettrica, questa procedura va fatta ovviamente dalla persona che si vuole intestare il nuovo contratto, ecco quali sono le informazioni e gli step da seguire per effettuara la Voltura:

  • Dati del nuovo intestatario: nome, cognome e codice fiscale
  • Dati del precedente intestatario: nome, cognome e codice fiscale
  • Documento d’identità del nuovo intestatario
  • Indirizzo nuovo intestatario: residenza e recapito delle fatture
  • il codice POD identificativo del contatore (per la fornitura di energia elettrica) oppure il codice PDR (per la fornitura di gas naturale); POD e PDR li trovi sul cartellino attaccato al contatore luce/gas oppure sulle bollette dell’attuale intestatario della fornitura. Puoi utilizzare per la fornitura elettrica anche il Codice Cliente (è un codice di 9 cifre che puoi trovare sul display del contatore (se elettronico);
  • la lettura del contatore elettrico.

Riceverai il contratto attraverso il canale da te scelto (per esempio via mail o per posta) e dovrai restituirci la modulistica che troverai allegata.

Voltura ENEL: I Costi

Ma quanto costa effettuare una Voltura ENEL? Come abbiamo già specificato la voltura sotto il profilo economico è molto più conveniente rispetto alla stipula di un nuovo contratto da zero, di seguito andiamo a vere quali sono i costi da affrontare per fare la Voltura:

  • Per le forniture elettriche, i costi sono costituiti da 23,00 Euro di Corrispettivi Commerciali e 25,81 Euro di Oneri Amministrativi. Questi costi vengono stabiliti dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA), con revisione annuale.
  • Per le forniture di gas, i costi dipendono dalla Concessione Comunale in atto, applicata dal Distributore territorialmente competente. Ai corrispettivi commerciali di 23,00 Euro (l’importo è uguale in tutta Italia), andrà quindi aggiunto un Onere Amministrativo diverso in base al listino dell’impresa distributrice competente.

Gli importi saranno addebitati direttamente nella prima bolletta.

Con la scelta del metodo di pagamento “bollettino postale” è previsto l’addebito del deposito cauzionale, che varia in funzione della tipologia di fornitura Luce/gas. Con la domiciliazione bancaria o postale, il deposito cauzionale non sarà addebitato.

Voltura ENEL: Come seguire lo stato della pratica

Dopo aver inoltrato la domanda della Voltura il cliente come può seguire lo stato della pratica? Dopo aver presentato la richiesta per seguire lo stato della domanda il cliente dovrà registrarsi all’Area Clienti e accedere alla sezione “Le tue pratiche”: potrai tenere sotto controllo e verificare a che punto è la gestione della tua pratica.

Nella sezione “Le tue operazioni” trovi l’elenco dei contratti che hai concluso con Enel Energia: riportano la data di stipula, il tipo di contratto (se elettrico o gas), il numero del contratto e, anche qui, lo stato di avanzamento della pratica.

I tuoi contratti sono disponibili in pdf.

Voltura ENEL: quanto tempo ci vuole per completare la richiesta?

Molti clienti quando devono effettuare una richiesta di Voltura Enel si chiedono quanto tempo sian necessario per il completamento del passaggio, in un’abitazione la fornitura di energia elettrica risutla oggi quanto mai fondamentale e indispensabile.

Per quanto riguarda i tempi della Voltura ENEL questi sono stabiliti dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA).

Di solito la pratica della Voltura viene inoltrata al Distributore entro 2 giorni dalla ricezione della documentazione prevista ed evasa dal Distributore, in caso di ammissibilità, entro i termini previsti dalla Delibera 147 (5 giorni lavorativi), salvo impedimenti tecnici.

La richiesta di voltura viene inviata al Distributore territorialmente competente solo dopo aver ricevuto i moduli obbligatori correttamente compilati.

Domande Frequenti sulla Voltura Enel

Di seguito andiamo a vedere una serie di domande frequenti sulla Voltura, sulla procedura, sui tempi e su tutto quello che riguarda questa procedura:

Che cos'è la Voltura?
La “Voltura” è l’operazione con cui viene modificata l’intestazione di un contratto attivo di fornitura di energia elettrica o gas da un Cliente ad un altro senza interruzione della fornitura. *** La Voltura non va confusa con il subentro, che è la richiesta di attivazione di una fornitura di gas o energia elettrica disattivata.
Come richiedere la Voltura?
Puoi richiedere la Voltura di una fornitura – elettrica o gas – direttamente sul sito web o tramite uno dei nostri canali di contatto.
Quali sono i documenti necessari per la Voltura Enel?
Dati del nuovo intestatario: nome, cognome e codice fiscale Dati del precedente intestatario: nome, cognome e codice fiscale Documento d’identità del nuovo intestatario Indirizzo nuovo intestatario: residenza e recapito delle fatture Dati dell’utenza: indirizzo e codice POD (luce) o PDR (gas) Lettura del contatore e potenza impegnata (sulla bolletta)
Quanto Costa una Voltura?
Per le forniture elettriche, i costi sono costituiti da 23,00 Euro di Corrispettivi Commerciali e 25,81 Euro di Oneri Amministrativi. Questi costi vengono stabiliti dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA), con revisione annuale. Per le forniture di gas, i costi dipendono dalla Concessione Comunale in atto, applicata dal Distributore territorialmente competente. Ai corrispettivi commerciali di 23,00 Euro (l’importo è uguale in tutta Italia), andrà quindi aggiunto un Onere Amministrativo diverso in base al listino dell’impresa distributrice competente. Gli importi saranno addebitati direttamente nella prima bolletta. Con la scelta del metodo di pagamento “bollettino postale” è previsto l’addebito del deposito cauzionale, che varia in funzione della tipologia di fornitura Luce/gas. Con la domiciliazione bancaria o postale, il deposito cauzionale non sarà addebitato.
Quali sono i dati necessari per una Voltura?
Per chiedere una voltura dovrai fornire: Il Nome e Cognome o la Denominazione/Ragione sociale dell’intestatario della fornitura ed il relativo Codice Fiscale o la Partita Iva; Il POD (per la fornitura elettrica) o il PDR (per la fornitura del gas) Il Recapito telefonico e l’eventuale indirizzo email dell’intestatario della fornitura. In caso di fornitura gas è indispensabile la lettura del contatore.
Quanto tempo ci vuole per completae la Voltura?
I tempi di espletamento della voltura sono stabiliti dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA). La pratica viene inoltrata al Distributore entro 2 giorni dalla ricezione della documentazione prevista ed evasa dal Distributore, in caso di ammissibilità, entro i termini previsti dalla Delibera 147 (5 giorni lavorativi), salvo impedimenti tecnici. La richiesta di voltura viene inviata al Distributore territorialmente competente solo dopo aver ricevuto i moduli obbligatori correttamente compilati.

 

Leave a Reply