Disdetta Abbonamento Vodafone per Decesso, Procedura e Modello da Scaricare

Disdetta contratto Vodafone in seguito al Decesso, in questa guida di approfondimento andremo a vedere nel dettaglio come procedere quando il titolare di un contratto stipulato con Vodafone viene a mancare, nonostante siano momenti particolari dove tutti si pensa tranne a questi aspetti, risulta quanto mai fondamentale effettuare quanto prima la disdetta del contratto per evitare di pagare un servizio che non verrà utilizzato, nella guida mettiamo a disposizione il Modello da scaricare e compilare, i documenti da allegare alla domanda e quali sono le varie modalità per inviare tutta la documentazione.

Disdetta Vodafone Decesso: chi può inviare i documenti

Quando si verifica il decesso di titolare di abbonamento Vodafone è necessario presentare una domanda di disdetta quanto prima per evitare che si debba continuare a pagare per il servizio offerto dalla società, in questi casi quando si verifica il decesso di una persona che ha stipulato un contratto che prevede il pagamento mensile di una somma, quest’ultimo continuerà ad essere in vigore poichè la società non potrà mai sapere che il cliente che ha firmato il contratto è deceduto, per tanto sarà compito degli eredi occuparsi di presentare la disdetta.

Le persone che possono occuparsi della disdetta sono gli eredi, che possono essere i figli, la moglie i conviventi ed in generale qualsiasi persona che abbia rapporti familiari, di convivenza o di matrimonio.

La persona che si interessa di questa pratica dovrà compilare il modulo di disdetta ed allegare una serie di documenti che dovranno essere inviati a Vodafone per poter procedere con la disdetta definitiva dell’abbonamento.

Disdetta Vodafone per Decesso: I Documenti

Nel precedente capitolo abbiamo visto chi può presentare la domanda di disdetta, vediamo ora quali sono tutti i documenti che devono essere inviati a Vodafone per effettuare il recesso definitivo dell’Abbonamento, oltre al classico Modello di Disdetta è necessario allegare anche altri documenti che di seguito andiamo ad elencare:

  • Modulo Disdetta per Decesso Vodafone (lo trovare in fondo alla guida)
  • copia del documento e codice fiscale della persona che presenta la disdetta
  • certificato di morte dell’intestatario dell’abbonamento vodafone
  • copia documento del defunto

Disdetta Vodafone per Decesso: come inviare i documenti

Una volta che avete tutta la documentazione completa e compilata è necessario inviare il tutto a Vodafone, la scoietà mette a disposizione diverse modalità per inviare tutta la documentazione, di seguito andiamo a vedere tutti i dettagli:

  • inviare una raccomandata A/R al Servizio Clienti Vodafone c/o Casella Postale 190 – 10015 Ivrea o alla Casella Postale 109 – 14100 Asti;
  • inviare il modulo di disdetta Vodafone per decesso all’indirizzo PEC disdette@vodafone.pec.it
  • recarsi personalmente in un Centro Vodafone per inoltrare da lì la richiesta.

In alternativa è possibile anche utilizzare il Modello di Fac-Simile disponibile sul sito Vodafone all’interno dell’Area “Fai da te” sul sito ufficiale della compagnia. In questo caso le credenziali di accesso sono utilizzabili solo se il numero di telefono è ancora attivo in Vodafone.

Segnaliamo, infine, che è sempre possibile contattare telefonicamente il Servizio Clienti al numero 190 ed ottenere informazioni dagli operatori dell’assistenza.

Disdetta Vodafone per decesso: quanto tempo occorre

Per quanto riguarda i tempi di lavorazione della pratica generalmente dalla data di invio di tutta la documentazione Vodafone impiega circa 30 giorni per poter approvare la domanda, non è detto che ci vogliano 30 giorni a volte possono lavorare la pratica di disdetta anche prima dei 30 giorni.

Nel caso in cui dopo 30 giorni la domanda non sia stata ancora accettata l’erede può contattare il 190 per ricevere informazioni oppure inoltrare una segnalazione mediante il modulo di reclamo Vodafone.

Disdetta Vodafone Decesso: Compilazione Modello

Il Modello di Disdetta Vodafone per decesso dell’intestatario devono essere compilato con tutte le informazioni, non tutti hanno dimestichezza con la compilazione di questi modelli, per comodità di seguito andiamo a vedere quali sono le informazioni che vanno inserite nel modello, in questo modo non potete commettere errori che potrebbero invalidare la domanda di disdetta:

  • Nome e cognome del dichiarante
  • Indirizzo di residenza
  • Recapiti email/telefono
  • Rapporto di parentela con il defunto
  • Numero del contratto di telefonia
  • Nome dell’intestatario del contratto
  • Indirizzo di residenza dell’intestatario
  • Data di decesso
  • Contatti utili per mettersi in contatto con un referente circa il recesso del contratto e la restituzione di eventuali apparecchiature concesse a noleggio o in comodato d’uso.

Ricordiamo che sul tema della disdetta Vodafone è disponibile sul nostro portale una speciale guida.

Disdetta Vodafone Decesso: Costi e Restituzione Modem

Per quanto riguarda i costi di disdetta in caso di decesso questo aspetto è sempre molto controverso e cambiano da operatore ad operatore, per avere delle informazioni chiare invitiamo a contattare l’assistenza clienti Vodafone per avere informazioni certe su eventuali costi da sostenere per la disdetta.

Per quanto riguarda invece la restituzione del modem/router (Vodafone Station) il cliente dovrà inviare il tutto a Vodafone inserendo tutti i dispositivi in un pacco ed inviarlo al seguente indirizzo:

  • Vodafone Italia S.p.A. c/o CTDI s.r.l. via Galileo Galilei 13/15 20090 Assago (MI)

In alternativa il cliente può anche restituire tutti i dispositivi presso uno dei centri vodafone dislocati sul territorio, Clicca qui per trovare il centro di restituzione più vicino o per richiedere il ritiro a domicilio

Disdetta Vodafone Decesso: Il Modello in pdf e doc

Di seguito mettiamo a disposizione il Modello/Modulo di Disdetta Vodafone per Decesso, i modelli sono disponibili in due formati, Doc (Microsoft Word) e PDF (Acrobat Reader), il Modello va scaricato, compilato e firmato, ricordate infine di allegare anche gli altri documenti che abbiamo elencato sopra.

Leave a Reply