Disdetta e Recesso Linkem: Procedura, Costi e Modulo da Compilare

Hai un contratto con la società Linkem e stai cercando informazioni su come fare la Disdetta? In questa guida andremo a vedere in maniera dettagliata tutta la procedura passo passo per poter inoltrare la disdetta del contratto Linkem, andremo a vedere quali sono le modalità per inviare la disdetta, quali sono gli eventuali costi da sostenere, come e deve restituire i dispositivi dopo la disattivazione del contratto e il Modello da scaricare e compilare in formato Pdf e Doc.

Linkem è entrato nelle nostre case negli ultimi anni è si è da subito presentato come un’alternativa vincente ed economica per chi avesse bisogno solamente di un provider internet super veloce senza linea fissa.

Può capitare però che le tue esigenze siano cambiate ed hai bisogno anche di una linea fissa, e come ben saprai al giorno d’oggi è molto raro che le compagnie telefoniche abbiano offerte vantaggiose che includono solo linea fissa. E sapendo che linkem non offre questo servizio dobbiamo per forza di cose cambiare gestore telefonico. Vediamo in questo articolo quali sono tutti i passaggi da fare per una perfetta disdetta con questo gestore telefonico.

Disdetta Linkem: Primi passi da compiere

Il primo passo da compiere sia che tu sia un cliente privato o abbia un contratto business è quello di comunicare alla società la volontà di disdetta.

Come ben saprai, se disponi di un contratto con questa società, è che il rinnovo del contratto con Linkem è automatico quindi dovrai impegnarti ad avvisare immediatamente la società al fine di disdire il tuo abbonamento anche prima di un eventuale rinnovo. Per farlo dovrai recarti sul sito ufficiale del gestore telefonico e scaricare l’apposito modulo di disdetta.

Il modulo di disdetta va scaricato nella sezione apposita in base al tuo tipo di contratto, quindi se sei un business o un privato ci saranno delle differenze e due sezioni separate a cui rivolgersi.

Scaricato il modulo sul tuo pc dovrai stamparlo e andarlo a compilare in ogni parte. Ti verranno richiesti i tuoi dati personali o i dati della tua società oltre poi ai dati del contratto che hai stipulato.

Disdetta Linkem: Primo metodo per effettuare la disdetta

Una volta compilato il modulo di disdetta, assicurandoti che i dati siano corretti, dovrai allegare una copia del tuo documento di identità o della persona intestataria del contratto e spedire tutto con raccomandata A/R all’indirizzo:

Linkem S.p.A. Ufficio Amministrativo

Strada provinciale Bari

Modugno 1

70132 Bari

Disdetta Linkem:  Alternative per fare la disdetta

Oltre al classico metodo con raccomandata con ricevuta di ritorno, abbiamo la possibilità di seguire altre opzioni. Se disponiamo di uno scanner in casa possiamo scannerizzare tutti i documenti, quindi modulo di recesso e carta d’identità ed una volta salvati sul PC inviarli via email a cessazioneservizio@linkem.com .

Disponi inoltre di un’ulteriore alternativa, ossia quella di sfruttare il fax. Molti lo dispongono in casa o in ufficio per chi ne fosse sprovvisto può rivolgersi al tabaccaio, l’invio fax è un servizio che offrono quotidianamente. Spediamo il modulo di disdetta con tutta la documentazione necessaria al numero 080 5622090 assicuratevi di ricevere la ricevuta di invio del fax e che essa risulti positiva. La ricevuta sarà bene conservarla.

Cosa avviene ora?

Linkem riceve la tua richiesta di disdetta. Dal momento in cui la registra ci vorranno 30 giorni per arrivare alla cessazione totale del servizio e del contratto stipulato in precedenza.

Cosa devo fare con modem, adsl o altri prodotti forniti dall’azienda?

Quando stipuliamo il contratto con Linkem, come con qualsiasi altro gestore telefonico, ci sono messe a disposizione una serie di prodotti. Il più frequente è il modem ma può capitare che ci siano fornite altre apparecchiature.

La restituzione di queste apparecchiature è obbligatoria altrimenti potresti inciampare in alcune penali ed oneri da sostenere che non avevi previsto. Per la sua restituzione dovrai seguire anche in questo caso un iter ben preciso.

Dovrai contattare il numero 0694444 che altro non è che il servizio clienti di Linkem insieme all’operatore che ti risponderà deciderai quando l’azienda potrà effettuare il ritiro dell’apparecchio. L’apparecchio dovrà essere restituito entro 30 giorni dalla richiesta di disdetta, in alternativa la penale è di 100 euro.

Una volta prenotato il ritiro un corriere si recherà nel tuo appartamento per effettuare il ritiro del prodotto che dovrà essere prontamente inscatolato e predisposto alla spedizione. Tutte le indicazioni precise ti verranno fornite al momento della richiesta di ritiro del modem o del dispositivo.

Ci sono costi da sostenere?

La risposta è si. Il costo può variare tra i 50 e i 100 euro a seconda di quando è stato stipulato il contratto. Lo riconoscerai perché ti verrà addebitato come costo di disattivazione.

Ci sono eccezioni?

A queste condizioni ci sono due diverse eccezioni, la prima riguarda la possibilità di recedere dal contratto senza alcun costo aggiuntivo nei primi 14 giorni dopo averlo attivato. Per la restituzione del modem ti verranno richiesti solamente 5 euro. In questo caso però dovrai compilare un modulo di recesso ed inviarlo sempre allo stesso indirizzo citato nei paragrafi precedenti.

L’altro caso invece riguarda Linkem ricaricabile. Questo tipo di contratto è particolare, il servizio è infatti attivo solamente nel momento in cui tu effettui la ricarica per poter usufruire dei servizi offerti dal gestore.

Anche qui puoi stipulare un contratto che è molto variabile in termini di durata del servizio, nel momento in cui tu non effettui ricariche per usufruire del servizio, passato un numero variabile di mesi, il contratto si estinguerà da solo. Il numero dei mesi varia a seconda del tipo di contratto variabile che hai attivato.

Ora puoi disdire il tuo contratto Linkem nel migliore dei modi e garantirti l’opportunità di poter attivare una linea completa o di non attivarne nessuna.

Modulo Disdetta Linkem in Pdf e Doc

Leave a Reply